CSI - Centro Sportivo Italiano - Comitato di Parma

Facebook
Chi siamo  /   Link utili  /   Fotogallery  /   Contatti e sede

Groppi Rossi

Alla suggestiva dorsale ofiolitica dei Groppi Rossi

PER TUTTE LE GAMBE

ALLACCIAMO GLI SCARPONI E CONTINUIAMO IL  CAMMINO NELLA NATURA CON GLI AMICI

SABATO 2 LUGLIO 2022

Alla suggestiva dorsale ofiolitica dei Groppi Rossi

L’ escursione, di grande pregio ambientale e panoramico, tocca luoghi solitari, affascinanti e naturalisticamente importanti.

Punto di partenza dell’escursione il passo Silara (m. 1200) che mette in collegamento la val Parma con la Val Baganza.

Il sentiero (CAI 741 prima e 731A poi) posto sulla via Longobarda si segue all’inizio in direzione sud. In 45’ si raggiungono i Groppi Rossi (m. 1282), notevole balcone panoramico sull’alta Val Baganza, che emergono con le loro tonalità ferrigne e rossastre dalla circostante distesa di verde. La roccia è una serpentinite profondamente alterata e il monte ha una forma arcuata che ricorda un anfiteatro alla cui base si sviluppa una estesa frana attiva che raggiunge l’alveo del Baganza. Scendendo poi attraverso splendidi prati si raggiunge una radura a quota 1135 dove si devia a destra (sentiero non segnato) fino ad arrivare, attraverso un bosco di faggi, ai ruderi della casa Montana. Poco dopo, in discesa, ci si immette a sinistra sul sentiero 731 (m. 1040) proveniente da Berceto. In circa 30’, si raggiunge in salita il lago Bozzo (o lago di Achille, m. 1070) piacevole specchio d’acqua circondato da una fitta vegetazione. Il lago è probabilmente di origine franosa. A metà del XX secolo era ridotto ad una pozza temporanea che si riempiva d’acqua soltanto all’inizio dell’estate e in autunno inoltrato. Sbarrato artificialmente raggiunge ora una profondità di quasi 5 m.

     

Dopo la sosta pranzo si riprende il cammino, ancora in salita, fino ai resti della Capanna (m. 1126), esempio di antico insediamento rurale in rovina.

È interamente costituita da massi ofiolitici esemplificativi del rapporto tra le rocce presenti nel territorio e le tipologie architettoniche.    

Seguendo l’indicazione del 731A si sale   poco dopo si riprende il sentiero dell’andata fino a raggiungere la sella dei Groppi Rossi e poi, in leggera discesa, il passo del Silara.

È insomma un contrasto continuo fra boschi di faggi, prati verdissimi e le rocce accese dei Groppi Rossi, con le molteplici sfumature della roccia ofiolitica, che spaziano dal blu al rosso, dal verde scuro al marrone.

SCHEDA TECNICA

Dislivello in salita e discesa: m. 370

Lunghezza: 10 km.

Tempo di percorrenza: 4,30 h. più le soste

Abbigliamento: adeguato alla stagione. Si consigliano pantaloni lunghi, protezione per il sole e per gli insetti

Ritrovo e partenza: parcheggio della Villetta ore 7,00

                                  Pilastro, primo parcheggio a destra entrando in paese, ore 7,20

                                  Passo del Silara ore 9,00

Pranzo al sacco, non sono presenti sul percorso sorgenti d’acqua

Difficoltà: E

Trasporto: mezzi propri

Per partecipare alle iniziative è obbligatoria l’iscrizione 2021/2022 al C.S.I.  e all’escursione in oggetto

Responsabili:

Roberto 3382058416

Marisa 3333570270

NOVITA'

Da oggi puoi pagare la tua iscrizione comodamente dal divano di casa tua con carta di credito o bonifico bancario!!!!

Fotogallery - 2 Luglio 2022 - groppi Rossi
Documenti allegati
Dettagliata Semplificata
Eventi, Attività, News

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok